Sampdoria, ecco perché verrà ceduta

Pochi giorni fa, 16 gennaio, Ferrero ha depositato la richiesta di concordato preventivo per la sua società Eleven Finance.

In molti si sono prodigati a spiegare il meccanismo del concordato preventivo e la conseguente vendita della Sampdoria.

In sintesi, il concordato preventivo prevede la proposta di un accordo di ristrutturazione dei debiti della società per evitarne il fallimento.

E proprio questo accordo è il nodo cruciale attorno al quale ruota il destino della Sampdoria.

L’accordo, infatti, deve indicare precisamente con quali beni e operazioni la società indebitata intende realizzare i capitali con i quali andare a soddisfare, almeno parzialmente, i vari creditori.

La Sampdoria è il bene di Ferrero di maggior valore e più velocemente vendibile, facile quindi che Ferrero miri a cedere la Sampdoria per finanziare l’accordo e salvare quindi la Eleven Finance dal fallimento e di conseguenza non essere costretto a vendere i suoi cinema.

In caso di mancato accordo con i creditori sul piano di ristrutturazione, per Eleven Finance di Ferrero si aprirebbe la fase fallimentare

Nel frattempo a Mister Ranieri e ai ragazzi il compito di rimanere in serie A.

Condividi

Lascio un commento