Milan Sampdoria 1-0, diavolo d’un Giampaolo ?

Milan – Sampdoria 1-0

Diciamocelo subito: il Milan ci è stato superiore e ha vinto meritatamente.

Una sola occasione al 90esimo (di Caprari) non legittima alcuna recriminazione, siamo sempre arrivati in ritardo sul pallone, non abbiamo mai creato un’occasione pericolosa fino al 90esimo,  il Milan ha giocato “come la Sampdoria” quindi merito agli avversari e giriamo pagina. In fondo è la base dello sport.

Non vediamo nè “complotti” a prescindere (un rigore per il tocco di mano di Calabria non avrebbe cambiato le sorti della partita e si sono visti arbitraggi peggiori) nè già persa la corsa all’Europa.

Facciamo un passo indietro e andiamo a vedere le dichiarazioni del Mister in conferenza pre-partita, ci rendiamo conto che Giampaolo ci aveva visto lungo contro i Diavoli “Se noi sbagliamo siamo ancora in corsa, se il Milan sbaglia si fa ancora più dura” “Non è uno scontro diretto perchè abbiamo tante partite davanti. Magari si fa bene questa o si sbagliano altre che qualcuno può pensare siano più facili”.

Forse il Mister aveva già messo in preventivo che a Milano in questo periodo si poteva perdere, vuoi per lo stato di forma dei rossoneri, vuoi per un calo fisiologico dei nostri, vuoi per sviste arbitrali, ciò non toglie che l’impressione resta la stessa: Giampaolo potrebbe avere tracciato una strada precisa: alleggerire la sconfitta con il Milan e giocarsi l’Europa con le squadre alla portata. Il calendario è ancora lungo.

Mettiamo nel mirino la partita con l’Udinese, quella sì che è “una partita alla portata e da vincere”, il Milan se la vedrà con la Roma…diavolo d’un Giampaolo…

Condividi

Lascio un commento